Rilievo Pietà Rondanini

Posted in Prodotti

La Pietà Rondanini di Michelangelo (1552-64), appartenente ai Musei Civici di Milano ed esposta al Castello Sforzesco

In questa opera, X Ball si concentra sulla figura umana, ma anche su come essa è stata rappresentata in passato e sul tema, molto concreto, del “fare scultura”. La tecnica si pone come elemento fondamentale delle sue opere: immutata per secoli, essa si avvale oggi di tecnologie digitali fortemente innovative,  che comportano la possibilità di profonde trasformazioni.

L’osservazione diretta e attenta dell’opera originale da cui trarre il d’après da parte dell’artista viene sostituita dalla scansione 3D da parte di UNOCAD. Questo tipo di scansione non solo garantisce la totale sicurezza dell’oggetto antico – che non viene né toccato né spostato, a differenza della prassi tradizionale del calco in gesso -  ma ne permette anche una conoscenza molto più dettagliata e analitica, nonché obiettiva. Nessun particolare, nessun dettaglio è tralasciato, sintetizzato o trasformato nell’immagine prodotta dalla macchina. Se l’occhio umano è, per sua natura, intelligente (cioè elabora le forme attribuendo loro un significato), la macchina si sottrae a ogni possibilità di alterazione soggettiva del dato e produce un’immagine sempre uguale a se stessa.

Tutte le immagini prodotte da una stessa macchina, infatti, hanno le stesse caratteristiche perché prodotte con la stessa tecnologia. Le immagini visive sono invece interpretate dal cervello, quindi sono soggette alle variabili personali di ogni individuo. Con la scannerizzazione 3D realizzata, l’artista contemporaneo viene ad avere una conoscenza dell’opera antica persino superiore a quella del suo autore. E’ in grado, infatti, di ingrandire ogni minimo dettaglio, di studiare ogni particolare da diversi punti di vista, non solo inusuali ma anche fisicamente impossibili, di introdurre variazioni di scala, inversioni speculari, ecc..

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Clicca Qui! per Approfondire... . Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.